Il Linguaggio del Corpo di Anthony Robbins – COACHMAG n.35

 

L’analisi del Linguaggio del Corpo di un Coach può aiutare a comprenderne meglio il carattere e, in generale, il modo di interagire attraverso il suo corpo con i Coachee e con gli altri.
Questo articolo è il primo di una serie di analisi dedicate ai Coach più famosi, l’intento è quello di tracciare un disegno comprensibile delle diverse personalità, delle tecniche utilizzate e del loro efficace comportamento non verbale.

In questa occasione la lente del Linguaggio del Corpo è puntata su uno dei più famosi Coach a livello internazionale: Anthony Robbins. Il famosissimo Coach californiano ha ispirato diverse migliaia di persone con i suoi programmi e i suoi seminari, in molti hanno deciso di intraprendere la strada del Coaching come professione dopo averlo incontrato.

Per poter comprendere meglio le caratteristiche e la personalità di “Tony” Robbins ho esaminato il documentario I am not your guru (“Non sono il tuo guru”) in cui il famoso Coach viene filmato durante il suo seminario annuale più famoso chiamato Date with Destiny (“Appuntamento col Destino”) a cui partecipano circa 2500 persone da 70 paesi diversi.

 

L’ENERGIA:

L’aspetto che più colpisce di Tony Robbins è l’incredibile energia che riesce a trasmettere agli altri attraverso il suo corpo e le sue parole; questa energia è trasmessa con i suoi movimenti sicuri sul palco e in mezzo al pubblico. Compie gesti energici e ampi con le mani, per essere visibile da tutta la platea…

(Continua su COACHMAG n.35 con l’analisi di energia, sicurezza, voce e contatto di Tony Robbins –  www.coachmag.it)

 

Francesco Di Fant

 

Articolo pubblicato sulla rivista COACHMAG n.35, Anno 8, Settembre 2017, nella rubrica “Silenzio! Parla il corpo”.

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: