Il Linguaggio del Corpo del futuro – CoachMag 46

Quando si parla di futuro purtroppo non abbiamo una sfera di cristallo per sapere con esattezza cosa succederà, la cosa migliore che possiamo fare è osservare la realtà attuale e porsi alcune domande per ipotizzare scenari futuri.

La Comunicazione Non Verbale è un linguaggio, e come molti linguaggi vive una vita propria, evolvendo ogni giorno a livello globale e locale.
Come potrebbero cambiare scenari e applicazioni del Linguaggio del Corpo in futuro?
E’ utile rispondere a due grandi interrogativi che il futuro ci pone, uno sugli sviluppi del mercato e un altro sugli strumenti del futuro.

1) COME POTREBBE EVOLVERE IL MERCATO DELLA COMUNICAZIONE NON VERBALE IN FUTURO?

Il Linguaggio del Corpo è una disciplina ancora “giovane” nel nostro Paese, negli anni è cresciuta in termini di mercato, professionisti e offerta; in futuro il mercato si svilupperà in diverse direzioni: organizzazioni, aziende e privati. Con molta probabilità sarà possibile vedere nuove applicazioni della CNV in nuovi settori di interesse col supporto dello sviluppo tecnologico.

La CNV potrebbe essere maggiormente riconosciuta in diversi contesti sociali ed economici, come politica, scuola e sanità, grazie alle nuove forme di comunicazione, internet, social media e reti personali e professionali viaggeranno sempre più veloci interscambiando sempre più informazioni…

(Continua su COACHMAG n.46 con metodologie e strumenti futuri della Comunicazione Non Verbale, realtà virtuale, realtà aumentata, intelligenza artificiale e robotica nel Linguaggio del Corpowww.coachmag.it)

Francesco Di Fant
Esperto di Comunicazione, Linguaggio del Corpo, Public Speaking e Analisi della Menzogna

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: