SEGNALI DI FUMO: TABACCO E CNV – LIE TO MANA’ (30 maggio 2013)

Ospite in studio Francesco Di Fant, esperto di Linguaggio del Corpo, con la rubrica LIE TO MANA’ nella trasmissione “Qua la Manà” condotta da Stefania Lillo, Rodrigo De Maio e Alessandro Lillo. Oggi si parla del linguaggio del corpo in relazione alla gestualità legata alla sigaretta e al fumo! – 30 maggio 2013




Buon ascolto! 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL LINGUAGGIO DEL CORPO NEL SONNO – LIE TO MANA’ (23 maggio 2013)

Ospite in studio Francesco Di Fant, esperto di Linguaggio del Corpo, con la rubrica LIE TO MANA’ nella trasmissione “Qua la Manà” condotta da Stefania Lillo, Rodrigo De Maio e Alessandro Lillo. Oggi si parla del linguaggio del corpo e del sonno: dimmi come dormi e scoprirai chi sei! – 23 maggio 2013




Buon ascolto! 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I SEGNALI DELLA SEDUZIONE – LIE TO MANA’ (17 maggio 2013)

Ospite in studio Francesco Di Fant, esperto di Linguaggio del Corpo, con la rubrica LIE TO MANA’ nella trasmissione “Qua la Manà” condotta da Stefania Lillo, Rodrigo De Maio e Alessandro Lillo. Oggi si parla dei segnali della Comunicazione Non Verbale legati alla seduzione – 17 maggio 2013




Buon ascolto! 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MOVIMENTI DELLA TESTA E CNV – LIE TO MANA’ (10 maggio 2013)

Ospite in studio Francesco Di Fant, esperto di Linguaggio del Corpo, con la rubrica LIE TO MANA’ nella trasmissione “Qua la Manà” condotta da Stefania Lillo, Rodrigo De Maio e Alessandro Lillo. Oggi si parla dei movimenti e dell’inclinazione della testa e del loro significato nella CNV – 10 maggio 2013




Buon ascolto! 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LAPSUS GESTUALI: IL CORPO CHE MENTE – LIE TO MANA’ (3 maggio 2013)

Ospite in studio Francesco Di Fant, esperto di Linguaggio del Corpo, con la rubrica LIE TO MANA’ nella trasmissione “Qua la Manà” condotta da Stefania Lillo, Rodrigo De Maio e Alessandro Lillo. Oggi si parla dei lapsus gestuali (o motóri) e di come possano rivelare una menzogna! – 3 maggio 2013




Buon ascolto! 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LEGGEWEB n.15 – Come affrontare al meglio un colloquio di lavoro

 

Come affrontare al meglio un colloquio di lavoro

 

Uno dei momenti cruciali nella vita lavorativa di molte persone è il colloquio di lavoro, apprendisti epraticanti spesso devono sostenere un incontro con il datore di lavoro prima di cominciare un percorso di tipo professionale.

A tal proposito, potrebbero essere utili alcuni consigli e accorgimenti di cui tenere conto quando si affronta un colloquio di questo genere.

Innanzitutto è importante curare il proprio aspetto nei minimi dettagli poiché la nostra immagine è il primo “biglietto da visita” che gli altri possono vedere; è anche importante evitare di entrare sudati o trafelati, in quanto una persona affannata o in un bagno di sudore non da una bella impressione di sé.

Nell’avvicinarvi alla persona che vi intervisterà camminate a una velocità normale lasciando all’altro il tempo di osservarvi, una volta vicini stringete la mano e solo successivamente accomodatevi nella sedia preparata per voi.

Durante il colloquio cercate di mantenere un contatto visivo adeguato con l’intervistatore, evitate di fissarlo eccessivamente così come di distrarvi guardando intorno e mostrando disattenzione; cercate di parlare facendo attenzione che l’altra persona vi stia seguendo, modulate la voce parlando con velocità normale e scandendo tutte le parole, fate attenzione anche ad avere un volume adeguato per farvi sentire da chi vi sta di fronte.

Cercate di usare gesti illustratori che rinforzino il valore della vostra comunicazione, gesticolare all’altezza del busto vi farà percepire come più decisi e convinti; al contrario, evitate di cedere alla tensione e di compiere gesti manipolatori come toccarsi il viso, le mani, mordersi le labbra: così facendo mostrerete insicurezza e agitazione agli occhi di chi vi sta esaminando.

Ricordate anche di stare seduti in maniera composta durante il colloquio, evitate di rimanere troppo rigidi o di rilassarvi eccessivamente sulla sedia, cercate di rimanere calmi e mostrate un leggero sorriso nei confronti del vostro interlocutore; detto questo non mi resta che augurarvi… in bocca al lupo!

 

Dott. Francesco Di Fant, Esperto di C.N.V.

 

http://www.leggeweb.it/psyche-et-ius/come-affrontare-al-meglio-un-colloquio-di-lavoro-9423.html