Posts Tagged ‘2015’

Ti prude il naso?

  Il naso non è solo l’organo dedicato all’olfatto, nonché alla respirazione e alla fonazione, è anche uno degli elementi fondamentali della fisionomia, essendo collocato al centro del volto, concorre a creare le varie espressioni del viso, aiuta a farsi un’idea del carattere di un individuo e definisce la linea del profilo. La sua influenza […]

Perché alcuni tengono gli occhi socchiusi?

  Sicuramente conoscete qualcuno che ha come abitudine quella di tenere gli occhi stretti, quasi socchiusi, vero? Sperando che tutti questi individui non si siano appena svegliati da un sonno profondo, questo ci comunica qualcosa in accordo con lo studio della fisiognomica. Queste categorie di persone, tendenzialmente, sono timide, coscienziose e riservate. Dall’esterno tendono a […]

ARS COMMUNICANDI – “Come riconoscere uno stronzo al primo sguardo” (recensione)

  Avete presente quei tizi che se ne vanno in giro guardando tutti quelli che incontrano con lo sguardo che sembra proprio dire “Siete tutti degli stupidi. Soltanto io so come va il mondo e quali sono le cose giuste da fare e da pensare”? Ebbene, molte volte definiamo questi personaggi con le parole “saccente”, […]

Smascherare il proprio partner in 5 mosse

  La domanda chiave che si rivolge a chi si occupa di questa affascinante disciplina è sicuramente la seguente: «Davvero si può capire se il mio partner mente solo guardandolo in faccia?». Credo che la paura del tradimento sia una delle paure più forti, forse proprio perché legata al nostro istinto di sopravvivenza (il compagno […]

David Matsumoto’s blog: Facial Expressions not Universal? The study and its flaws…

  There have been several recent news articles that suggest facial expressions of emotion are not universal. In a past blog, Dr. Matsumoto sites his retort to a study entitled Cultural Confusions Show Facial Expressions Are Not Universal where researcher Rachael Jack and her colleagues challenged 100s of studies documenting the universality of facial expressions. […]

Svelare le bugie: cinque cose da sapere

  Quando si dice una bugia si può avere più o meno paura di essere scoperti, a seconda della tipologia di bugia e a chi la raccontiamo. Riguardo agli studi sulla menzogna, uno dei punti di riferimento è sicuramente lo psicologo americano Paul Ekman che, dopo anni di ricerche, ha riepilogato sinteticamente le circostanze in […]

Ti amo, ma non mi toccare… (metacomunicazione e paradossi della comunicazione umana)

  Se diamo più credito a quello che vediamo o percepiamo, piuttosto che alle parole o a ciò che può apparire logico e razionale, è perché questo ci ha aiutato, e ci aiuta ogni giorno, a sopravvivere più a lungo nel nostro ambiente e, perché no, a farci vivere meglio. Di tanti paradossi che si […]

Tre semplici metodi per leggere il linguaggio del corpo

  Il modo migliore per iniziare a capire il proprio corpo è applicare innanzitutto le tecniche di osservazione al corpo altrui, per poterle poi in qualche modo replicare su se stessi per trarne utili indicazioni; per soddisfare la curiosità di coloro che vorrebbero sapere se esistono dei metodi universali (ce ne possono essere diversi) per […]

GENTE (giugno 2015) – Non solo gli elettori, anche Agnese si stacca

La gioiosa intesa di un tempo sembra essersi raffreddata. Piccoli segni, sfumature, linguaggio del corpo: gli esperti “leggono” le immagini e giudicano   Giulio Andreotti diceva che il potere logora chi non ce l’ha, ma era un amante dei paradossi. In realtà sembra vero il contrario, guardando le foto di questo nostro servizio dedicato al […]

Cosa significano le mani dietro la schiena?

  Foto by Ddouk (Pixabay) Molte volte quando parliamo con qualcuno che ha le mani dietro la schiena ci insospettiamo. Perché? La risposta è semplice: da bambini i nostri amici, o gli adulti, si mettevano in quel modo perché tenevano qualcosa in mano che non volevano farci vedere (gli amici perché temevano che l’avremmo voluta […]

App in Progress, ora i videogiochi si realizzano a scuola durante le lezioni

  Una volta per far passare il tempo e la lezione ai videogiochi si giocava sotto banco. Oggi lo studente non si deve più preoccupare: sarà lui dall’ideazione alla realizzione del prodotto finale a creare il suo videogioco in classe. Il tutto sotto gli occhi vigili dei professori. Accade a Roma nell’ITIS Giovanni XXIII dove […]

Mani dietro la schiena

  Avete notato che molte persone hanno l’abitudine di camminare con le mani e le braccia dietro la schiena? Molti comunemente pensano che chi nasconda le mani e magari potrebbe essere anche armato e pericoloso… Al contrario delle comuni credenze, stare con le mani e le braccia dietro la schiena di solito è un segnale […]

“App in progress” – I.T.I.S. Giovanni XXIII di Roma

  Progetto APP IN PROGRESS – I.T.I.S. “Giovanni XXIII” di Roma Presentazione finale del progetto in plenaria con la psicologa Chiara Cavarra  (24-03-2015)      http://www.appinprogress.org/  

Sex Crime. Contro ogni forma di violenza – Caserta 26-02-2015

  #iononcisto “UN SELFIE CONTRO LA VIOLENZA” Noi non ci stiamo: contro ogni tipo di violenza. Sex Crime. Quando l’amore diventa reato – Caserta 26-02-2015     http://webtv.aeronautica.difesa.it/PortaleWebTV/renderPage.do?v=549&method=detail&resourceID=549&channel=24  

Radio Centro Suono 101.3 – “Come riconoscere uno stronzo al primo sguardo”

Massimiliano Augieri e Antonio Carnevale intervistano il dottor Francesco Di Fant, esperto di Linguaggio del Corpo, su Radio Centro Suono 101.3 (http://www.centrosuono.com) a proposito del suo ultimo libro “Come riconoscere uno stronzo al primo sguardo” – 17 gennaio 2015 Buon ascolto! 🙂