Le “posture di potere” funzionano? – David Matsumoto

È abbastanza popolare per le persone esplorare l’idea di assumere posture di potere per raggiungere il successo nelle interazioni interpersonali, in particolare nelle negoziazioni, ma è empiricamente valido?

Un recente studio dei dottori Joseph Cesario e David Johnson affronta questo dibattito con un clamoroso rifiuto dell’idea dell’efficacia delle posture. In una serie di studi sperimentali, i ricercatori si chiedono se assumere una postura di potere in situazioni reali può portare a qualcosa di concreto. I loro risultati negativi si oppongono a quelli di qualche ricerca precedente.

Humintell ha già scritto in precedenza sulle posture di potere, compresa la ricerca che ha scoperto che assumere tali posizioni può far sentire le persone più potenti. È logico supporre che tale sensazione si manifesterà in un comportamento più sicuro, ma è proprio questa implicazione che Cesario e Johnson contesterebbero. Infatti, essi collocano la loro ricerca come una risposta allo stesso lavoro di Cuddy di cui abbiamo scritto nel blog!

Nonostante la popolarità dei TED Talks dedicati alle posture di potere, l’attuale studio approfondisce gli argomenti evolutivi rispetto alle posture di potere. Concludendo che per un animale non avrebbe alcun senso evolutivo agire in modo diverso solo perché presenta l’illusione di espansività o potere.

Per valutare queste affermazioni, i ricercatori hanno condotto una serie di esperimenti. Il primo di questi ha richiesto ai partecipanti di guardare un video dei TED Talks sulle posture di potere e tentare di mantenere coscientemente tali posizioni. I risultati sono stati messi a confronto con due studi in cui ai partecipanti non è stato detto perché dovrebbero tenere una tale posa e questi studi sono stati condotti con più partecipanti nella stessa stanza.

Ogni partecipante è stato poi riunito agli altri per competere in vari compiti che coinvolgono il gioco d’azzardo, il pensiero astratto e la negoziazione. Queste prove avevano l’obiettivo di vedere se l’uso delle posture di potere avrebbe effettivamente migliorato le abilità o le competenze in una di queste attività. Forse in modo non sorprendente, i ricercatori hanno scoperto che i partecipanti che erano stati esposti al video dei TED Talks hanno utilizzato in modo affidabile la postura di potere in questi esercizi.

Nel complesso, non sembra esserci alcuna prova che le posizioni di potere abbiano effetti benefici. Ciò dovrebbe mettere in dubbio molti aspetti della letteratura già consolidata. Gli autori dello studio osservano che le loro dimensioni del campione erano generalmente più grandi e che vi erano grandi difficoltà a replicare risultati osservati in altri studi.

I ricercatori hanno anche chiesto ai partecipanti di registrare se la loro postura di potere li ha portati a provare maggiore senso di forza, e anche questo tentativo non è avuto molto successo in termini di risultati.

Questo è un campo di ricerca eccitante ed emergente, quindi è abbastanza naturale che ci siano risultati disparati e risultati contraddittori. Speriamo fermamente che i ricercatori continueranno in futuro ad approfondire questa domanda!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: