Due comportamenti utili dei piedi – Psychology Today

Mi viene spesso chiesto su quali aree del corpo mi concentro, oltre la faccia, quando sto analizzando il Linguaggio del Corpo, specialmente quando non esiste una linea di base stabilita per i comportamenti. La mia risposta spesso sorprende: i piedi.

Sia che si tratti di una “lettura fredda” o di una persona con cui ho familiarità, trovo che i piedi siano molto utili per decifrare il comportamento non verbale.

Perché i piedi? Molto semplicemente, i nostri piedi spesso riflettono le emozioni in modo più accurato dei nostri volti. Per contratto sociale, quando qualcuno ci sorride, di solito sorridiamo anche se forse non conosciamo la persona. Possiamo fingere un sorriso e alcune persone sono molto brave – ciò che non possono nascondere è come i loro piedi rispondono a noi.

Ad esempio: entri in una festa, qualcuno che conosci ti sorride da lontano, forse ti seguono con gli occhi mentre ti sposti dall’altra parte della stanza, ma i loro piedi non si muovono mai. O quando ti avvicini, scopri che i loro piedi iniziano a spostarsi in modo tale da rimanere ancora nella tua direzione, ma i loro piedi si orientano lontano da te. Non voglio dire che girino a 45 gradi, il che è un buon segno che la persona vuole che tu ti unisca a loro. Voglio dire che un piede potrebbe spostarsi di 90 gradi da te, di solito verso un’uscita e l’altro lo seguirà presto, mentre tutti ti guardano. Questo è un comportamento da non perdere poiché spesso rivela che ci sono problemi tra te e questo individuo. Come ho notato, il cervello sta dicendo ai piedi che si preparano a fuggire “non voglio vedere o trascorrere del tempo con questa persona”. Questo è un comportamento inconscio che ho trovato molto affidabile.

Nel corso dei decenni, dopo migliaia di ore di osservazione, ho imparato ad apprezzare i piedi e quanto sono onesti. Il tuo sistema limbico, quella meravigliosa area più primitiva del cervello che ti impedisce di correre sull’orlo di una scogliera, un’alta piattaforma di immersione, o che ti fa esitare quando entri in una stanza oscura e sconosciuta, in sostanza ci tiene al sicuro. Quello stesso sistema limbico governa i nostri piedi in base a ciò che ci circonda e alle emozioni, incluso il modo in cui ci sentiamo rispetto agli altri. Dì a un bambino che state andando a Disneyland e loro mostreranno la felicità con i piedi! Dì loro che non possono andare a giocare e potrebbero battere i piedi in segno di disaccordo. Incontri qualcuno con cui hai avuto un disaccordo e probabilmente i tuoi piedi si congelano quando lo vedi, o si allontanano immediatamente. Fa parte del nostro sistema di sopravvivenza.

Viaggio quasi ogni settimana, così riesco a vedere il meglio e il peggio dei passeggeri delle compagnie aeree, soprattutto quando ci sono problemi. Molte volte, i passeggero si avvicinano a un agente aeroportuale e i loro volti sembrano essere neutri o almeno provano a sembrarlo, ma i loro piedi rivelano quanto siano agitati o sconvolti.

Un comportamento da individuare, o almeno di cui essere consapevoli, è il “tremolio della caviglia”. Il piede, che normalmente si appiattisce, inizia improvvisamente a rotolare in modo strano, cosicché il bordo esterno del piede o della scarpa rimane a terra, ma l’interno è arcuato verso l’alto esponendo la parte inferiore del piede o della scarpa avanti e indietro rispetto al piano (normale) a supinazione estrema (arrotolata verso l’esterno).

La maggior parte della gente non nota questo comportamento anche se il rotolamento ripetitivo da un lato all’altro fa tremare il corpo e gli abiti si scuotono. Questo comportamento è estremamente accurato nel farci sapere che qualcosa non va o c’è un problema. L’agitazione del piede parla chiaro, specialmente se si comprende quanto sia difficile eseguire ripetutamente questo comportamento (supinazione) quando non siamo turbati e quanto raramente viene usato. Ci vuole molta angoscia, irrequietezza o agitazione per far attivare questo comportamento ed è per una ragione che è così preciso.

Se vuoi espandere le tue capacità di osservazione e andare oltre le micro-espressioni, dai un’occhiata ai piedi, sono spesso più onesti del viso.

Joe Navarro
Cacciatore di bugie

https://www.psychologytoday.com/intl/blog/spycatcher/201903/two-useful-behaviors-the-feet

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: